PRO D2: 2 MATCH DI STASERA COLOMIERS-NEVERS= La Colombe resta tra le mura amiche dopo avervi sconfitto Aurillac venerdì scorso in un match di cruciale rilievo nella zona salvezza. Doveva essere vittoria e così è stata: ora si trova al terzultimo posto in classifica insieme ad Aurillac e Montauban, a +4pt dalla penultima Bourg-en-Bresse. Ma non è stata convincente: soli 2pt di scarto, tanti placcaggi sbagliati, un po’ di sofferenza nel secondo tempo e una meta stupenda realizzata che è più un’invenzione dal nulla che il frutto di un dominio. Contando che Aurillac è un team mediocre e che in trasferta era stato quasi sempre debole, alla fine risultato e prestazione sono scarsi. In generale mi aspettavo di più da questa squadra, che ha una rosa buona, ma evidentemente non così buona rispetto alla media del torneo e forse anche non si esprime bene in campo. In casa ha vinto di 2pt con Aix, di 17pt con Biarritz, di 6pt con Béziers e di 2pt con Aurillac, perso di 1pt con Oyonnax; insomma, salvo che contro Biarritz, non ha mai dilagato. Il XV annunciato è vicino a quello tipo, come lo era d’altronde al round precedente (4 cambi): Girard, Jaminet, J.Deysel, Fontaine, Etcheverry, Poet, Inigo, Browning, J.Thomas, Macovei, Antonescu, Memain, Sheklashvili, Costa Repetto, D.Weber. L’Uson, sesto in coabitazione con Brive e Carcassonne che lo precedono per la differenza punti, sembra andare a Colomiers con l’intenzione di far punti. Gli servono per confermarsi in zona playoff e per questo proverà a fare un blitz prezioso. Non c’è bisogno di far turnover perché il prossimo weekend c’è la pausa. La formazione annunciata è quasi quella ideale: Le Gal, Raisuqe, Naqiri, Bolakoro, Guildford, Z.Henry, Bessaguet, Fabregue, Bastide, Kazubek, Toleafoa, Ceyte, Roelofse, Elliot, Mataradze. La linea arretrata è di notevole livello, grazie a vari elementi capaci di far la differenza da un momento all’altro, soprattutto Raisuqe che è indiscutibilmente da categoria superiore; il pack è solido e vede l’esordio dal 1’ di Elliot, ex Oyonnax con cui aveva fatto una bella stagione in Top14 e acquistato in corso d’opera. Nell’ultima trasferta, a Brive, i giallo-blu sono stati stesi con 18pt di scarto; tuttavia vi erano andati non al meglio ecco perché non credo che si ripeterà un altro ko così pesante, al di là del fatto che Brive è di un’altra caratura rispetto a Colomiers. Nelle altre esterne, avevano perso di 3pt a Biarritz, di 11pt a Vannes (prendendo 2 mete in inferiorità numerica), di 5pt a Bayonne (per una meta d’intercetto subita) e vinto di 4pt ad Aurillac. BOURG EN BRESSE-ANGOULÊME= Les Violets tornano a giocare in casa dopo due trasferte da cui hanno raccolto 1pt, il primo lontano dal Marcel Verchère. È stato preso ad Aurillac, dove erano andati al completo per tentare di vincere visto che era uno scontro diretto per salvarsi, mentre a Bayonne venerdì scorso, facendo turnover, hanno perso di 22pt così come avvenuto in tutte le altre trasferte finora. La loro strategia è chiara: puntano a vincere tutti i match casalinghi e in esterna vanno senza speranze, a meno che non ritengano di poter combinare qualcosa (ad esempio, sicuramente a Massy metteranno i titolari). Messa così, si potrebbe pensare di scommettere su di loro ma va notato che le loro vittorie sono state sempre di poco e molto tirate: di 2pt con Provence, di 4pt con Massy, di 3pt con Colomiers. E al Verchère hanno pareggiato con Vannes e perso con Carcassonne di 11pt. Visti questi risultati, l’handicap di 3pt è comprensibile; ma, per me, giocarli a 1.60 è rischioso. Questo il XV selezionato: H.Dupont, Santallier, Perrin, Perret, Charlat, Debrach, Guilon, Wavrin, Lyons, Bornaut, Veyret, Roth, Brute de Remur, Drancourt. Gli ospiti si presentano con la migliore formazione possibile, perché il prossimo weekend ci sarà la pausa e perché vogliono probabilmente tornare con qualcosa, il bonus difensivo, cosa che è riuscita a tutti almeno, o un successo. Il XV: Lafitte, Bureitakiyaca, Mau, Roger, Sitauti, Dorian Jones, E.Nicolas, Witt, Lescure, Coletta, Huete, Maurens, Talaapitaga, Boundjema, Guion. Bella panchina con ad esempio Le Guen, Laulhé, Ayestaran, Laforgue. In trasferta sono stati così così: una vittoria, a Massy di 1pt peraltro giunta in extremis, due sconfitte di misura, a Béziers di 4pt e a Carcassonne di 3pt, tre sconfitte pesanti, a Brive di 13pt, a Bayonne di 51pt e a Oyonnax di 17pt. Preoccupa che le sconfitte pesanti siano quelle più recenti, quindi l’andamento non è buono, ma va detto che a Brive erano andati facendo turnover e che a Bayonne hanno giocato in 14 per gran parte del match e va considerato che si trattava di rivali di spessore, tutte in zona playoff. Bressane è più alla portata e secondo me le SAXV ha messo nel mirino questa trasferta per invertire la tendenza e far punti pesanti nel tentativo di avvicinarsi ai playoff che al momento distano 4pt. La squadra è andata male nelle ultime due trasferte ma nello scorso round ha dimostrato di esserci battendo di 16pt in casa Biarritz. Punto sulle squadre ospiti. Sono stato in dubbio su quali handicap scegliere per i due team, tra i 2 handicap aggiuntivi disponibili. H +8 o il più comodo H +14 per Angoulême, H +10 o il più comodo H +16 per Nevers? A quale delle due squadre dare più fiducia e quale invece proteggere con un H largo? Ho pensato pure a fare due o tre puntate combinando le varie opzioni ma non mi piace mettere la stessa partita in più bet, si rischia di perderle tutte se qualcosa va male. Alla fine, ho fiducia su Nevers e Angoulême e credo non vadano a perdere con scarti a doppia cifra: risultati e formazioni non lo fanno sospettare, poi quello che accadrà in campo e i vari episodi, non lo possiamo sapere. Fateci sapere i vostri pronostici! DOPPIA @2.03 Nevers H +10 @1.45 Angoulême H +8 @1.40 [StanleyBet; Conf. 2 U]

12h47 - 16 novembre 2018
Rugby Bet - Pronostici Ovali